Feste e sagre


A Oliena numerose sono le ricorrenze festive, alcune antiche addirittura di secoli, altre pi¨ recenti.
La notte del 16 gennaio si prepara un grande fuoco, uno in ogni rione del paese, in omaggio a Sant'Antonio abate, e per l'occasione si prepara un particolare dolce, "Su Pistiddu", che si offre agli ospiti insieme a un bicchiere di buon vino, mentre ci si riscalda tutti insieme davanti al fuoco.
Alcune volte "Su Pistiddori" viene portato dal prete pro "Sa Benediscione" (la benedizione). Per carnevale invece si preparano "Sas thippulas","Sas Rugliettas" e "Sos Gugligliones", questi ultimi fatti di miele e mandorle.
Vi sono poi i riti della Settimana Santa, comprendenti la Via Crucis, il Mercoledý delle Ceneri, la lavanda dei piedi agli apostoli il Giovedý Santo, e "S'Iscravamentu" il Venerdý Santo, durante il quale Ges¨ viene tolto dalla croce, ormai morto.



A Pasqua poi, si pu˛ assistere ad un evento tra i pi¨ suggestivi dell'intera isola: "S'Incontru". Questo rito Ŕ l'animazione scenica dell'incontro tra la Madonna ed il Cristo risorto. Dalla chiesa di San Francesco parte una piccola processione di fedeli che accompagna la Madonna; Simultaneamente, un'altra processione che parte da Santa Croce, accompagna Ges¨. I due simulacri sono ricoperti di ori votivi.
L'incontro avviene in piazza Santa Maria. Alla Madonna viene tolto il velo nero del lutto, gli spari coprono ogni altro rumore, e ad assistere, oltre ai fedeli, ci sono centinaia di donne e uomini in costume, che rendono ancora pi¨ bella la scena. Il 21 giugno invece Ŕ la festa di San Giovanni "Santu Juvanne de sos pastores", la quale chiesa, che sorge a pochi chilometri di distanza dal paese, viene raggiunta da una lunga processione di fedeli a cavallo, che una volta arrivati a destinazione ascoltano la messa e gustano il pranzo (di solito "vervehe hin pissu uddiu") tutti insieme.


Arriva poi la festa patronale di San Lussurio, a metÓ agosto. Nei giorni precedenti la festa, ogni sera viene allestito uno spettacolo diverso, dal cabaret, ai canti a tenore, ai balli sardi, fino al concerto finale, che vede come protagonista ogni anno, un cantante di successo del panorama musicale italiano. Il 21 agosto, giorno proprio della festa, dopo la processione, le vie del paese sciamano di gente fino a tarda notte.
Dal 1░ all'8 settembre, nel santuario campestre di Monserrata, si festeggia la Madonna. I novenanti alloggiano nelle tante "cumbressias" per tutto il tempo della festa. A metÓ settembre poi inizia "Cortes Apertas", una manifestazione culturale che oggi interessa tutti i comuni dell'isola, ma che Ŕ nata proprio ad Oliena nel 1996. Questa festa vede aprire tutte le case e i cortili vecchi per essere visitati dai turisti, e vengono esposti i prodotti di artigianato locale, e tutti i dolci del posto.

Eventi e manifestazioni

Oliena

Feste e sagre

Oliena vanta numerose feste e tradizioni diventate oggetto di richiamo turistico.

Contattaci

Per informazioni su prenotazioni, o sui soggiorni, chiama al numero di cellulare +39 349 2672159

arrivare in aereo
arrivare in nave
Il meteo