Festa del redentore



Fu per celebrare il Giubileo del 1900, che Papa Leone XIII espresse il desiderio di iniziare il nuovo secolo innalzando, sulle cime di diciannove Regioni d'Italia altrettanti monumenti a Cristo Redentore.
La Chiesa isolana, indicando nel Monte Ortobene la cima in cui si sarebbe dovuta innalzare la statua, incaric˛ la Diocesi di Nuoro e l'allora vescovo Mons. Salvator A.M.Demartis di organizzare i preparativi per quell'evento che avrebbe mobilitato la Sardegna tutta. Il popolo nuorese non fu da meno e di porta in porta, raccolse le generose offerte necessarie per commissionare l'opera che avrebbe reso ancor pi¨ sacro l'amato Monte.
Per fondere il bronzo fu interpellato Vincenzo Jerace, che dando anima e corpo forgi˛ la maestosa statua del Redentore che ancora oggi sovrasta la cittÓ di Nuoro. Anima e corpo, perchÚ in quell'opera lo scultore calabrese fuse due tragici episodi della sua vita personale: la morte della figlioletta Maria prima , e della giovane moglie Luisa poi. Fu in occasione della scomparsa della piccola Maria, che Jerace scrivendo queste commoventi righe sul suo Redentore, lascia intendere a chi possa appartenere il sorridente volto ai piedi della statua: "...staccato dal suolo e reggentesi su di esso col solo lembo del suo mantello, nella cui piega estrema Ŕ avvolto un viso di pargola sorridente, l'umanitÓ sempre bambina al cospetto di Ges¨...".
Poco tempo dopo lo scultore perdendo l'amata Luisa, affid˛ nuovamente al suo Redentore questo triste avvenimento: "La creatura che il Creatore mi aveva immeritatamente regalata era scomparsa, mentre il fonditore aveva fuso nell'eterno bronzo la statua giÓ santificata dalle sue intense preci.
Sotto la palma della mano aperta, recante il segnacolo della Pace, vi feci incidere: Luisa Jerace, morta mentre il suo Vincenzo ti scolpiva".Da questo momento in poi si sarebbe sempre firmato: Vincenzo L. Jerace. Il 15 agosto 1901, proveniente da Napoli approd˛ a Cagliari il piroscafo "Tirso", col prezioso carico che il giorno successivo arriv˛ alla stazione di Nuoro. All'iniziale clima di festa fece seguito uno stupore collettivo, poichŔ quelle casse, contenevano a stento gli elementi bronzei, che assemblati avrebbero composto la poderosa statua.
Fu poi necessario ricorrere a sei carri a buoi per trasportare fino in cima quell'opera che ricomposta, alla fine, risult˛ alta pi¨ di quattro metri e pesante oltre venti quintali. Il clima di festa, raggiunse il suo apice il 29 agosto 1901, quando gran parte dell'Episcopio Sardo, le rappresentanze di cento parrocchie e i numerosissimi fedeli, dopo essersi inerpicati nella tortuosa stradina che porta fino ai piedi della statua, poterono finalmente ammirare il maestoso volto del Cristo Redentore scolpito da Vincenzo L. Jerace.
Tratto dal sito www.ilredentore.it




Siamo a 17 Km dal mare
Per le prenotazioni
Tel +39 0784 286017
Cell +39 3492672159
+39 3492672159

agriturismoguthiddai@gmail.com



Le news

Le vostre vacanze in un'oasi di pace
L'AGRITURISMO GUTHIDDAI OFFRE VACANZE TRANQUILLE IN UNA SPLENDIDA ZONA DELL ENTROTERRA DELLA SARDEGNA.
A GESTIONE FAMILIARE LA STRUTTURA DISPONE DI CAMERE GRAZIOSE DOTATE DI TUTTI I COMFORT E CLIMATIZZATE. PARTICOLARE ATTENZIONE PERO' MERITA LA CUCINA TIPICA, SEMPLICE, MA CURATA E MIRATA A SODDISFARE L ESIGENZA DI QUALSIASI TIPO DI PERSONA, COMPRESI VEGETARIANI E CELIACI.
L'AZIENDA VANTA UNA GRANDE PRODUZIONE PROPRIA E BIOLOGICA DI VERDURE, FRUTTA, OLIO, VINO, PANE E PASTA. .
Prenota la tua vacanza
Sconto del 30% per bambini fino ai 10 anni.
Sconto del 50% per bambini fino ai 5 anni.

Guthiddai agriturismo   |   29/01/2014


Promozioni 2017 in agriturismo
visualizza le offerte

WikipediA
L'enciclopedia libera
Vedi Oliena




Last minute offerte 2017

Offerte 2017 in agriturismo Oliena

Autunno in barbagia Oliena 2017

Contattaci

Per informazioni su prenotazioni, o sui soggiorni, chiama al numero di cellulare +39 349 2672159




GUTHIDDAI IN TV

1) LE PERLE DI OLIENA ALLE FALDE DEL CORRASI

2) LE PERLE DI OLIENA ALLE FALDE DEL CORRASI

Internet gratuito per tutti i clienti dell'agriturismo


Siamo su :


  • Oliena un territorio unico, escursioni tra i Canyon, paesaggi mozzaffiato .

    Venite a trovarci

    Tra i siti archeologici il villaggio huragico di Tiscali Ŕ sicuramente quello conosciuto in tutto il mondo.

    Venite a trovarci

    Per una vacanza tra la natura, escursioni a piedi o a cavallo, per gli appassionati del.

    Vedere le novitÓ
  • Un mare cristallino spiagge incantevoli dove si pu˛ arrivare in barca oppure dopo lunghe camminate a piedi.

    Spiagge incantevoli mare cristallino

    Visitare le grotte del bue marino a Cala Gonone. cosý lĺimmaginazione popolare denominava la foca monaca .

    Visita le grotte del bue marino

    Cala Mariolu Ŕ una spiaggia estesa incastonata in mezzo alle pareti a picco, divisa in due da alcune rocce franate dal canalone, si affaccia sul lembo di mare pi¨ delizioso della Sardegna.

    Cala Mariolu spiaggia